Catellani e Smith

Catellani e Smith: artigiani della luce

Le lampade del brand Catellani e Smith hanno uno stile particolare: qualcosa in loro fa capire che sono frutto di mani di artigiani della luce.

Ogni progetto che proviene dal laboratorio di questa marca sembra un pezzo unico. Vere e proprie opere d’arte che trasmettono la passione del loro creatore.

La forza di questi valori è già tutta insita nella primissima lampadina prodotta: Turciù. Fili che si piegano in base alla volontà dell’artista, un qualcosa di semplice, ma estremamente rivoluzionario.

Il Manifesto della Luce di Catellani and Smith

Ogni lampada Catellani & Smith deve rispettare 5 principi prima di essere approvata e prodotta. Sono 5 caratteristiche che Enzo Catellani & Logan Smith hanno deciso essere i pilastri di ogni loro creazione luminosa.

  • L’anti buio: la luce deve innanzitutto servire. Ogni lampada Catellani & Smith è progettato per risolvere uno spazio, per illuminarlo nel migliore dei modi.
  • Vicina: la luce è ovunque e per questo è qualcosa di intimo, vicino. Deve abbracciare il nostro essere, la nostra anima.
  • Nostra: le lampade firmate Catellani Smith devono riconoscersi, essere uniche, ognuna a suo modo.
  • Che piace: il bello è soggettivo, certo, ma gli artigiani della luce si impongono di realizzare solo ciò che a loro piace. Se è creato con entusiasmo, piacerà anche agli altri.
  • Perfetta: mentre la bellezza è soggettiva, la precisione no. Ogni lampada Catellani and Smith deve essere realizzata con cura e maestria.

Catellani e Smith: cambiamenti identici

Secondo la percezione comune un cambiamento presuppone una variazione, eppure nel paradigma di Catellani e Smith tutto resta identico.

Mutano le tecnologie e sicuramente bisogna stare al passo coi tempi, ma la scintilla che c’era sin dall’inizio di questo percorso di luce resta invariata.

Ormai il brand è affermato in tutto il mondo e alcuni esempi della sua fama sono la lampada da terra Fil de Fer che è stata selezionata per rappresentare il Made in Italy durante il World Expo a Shangai nel 2010.

In anni più recenti prodotti come la lampada da parete Stchu Moon hanno illuminato il Salone del Mobile di Milano e il Fuori Salone; nonchè la lampada da terra Wa Wa è stata la protagonista di importanti manifestazioni a Taipei e Hong Kong.

Catellani e Smith ha innumerevoli collezioni con prodotti iconici che spaziano tra lampadari – lampade a sospensione; lampade da parete – Appliques; lampade da tavolo; lampade da terra – piantane.

Le lampade da tavolo firmate Catellani Smith

Dal Manifesto della Luce e dall’abilità degli artigiani nascono sempre dei piccoli capolavori. Alcuni dei più interessanti sono le lampade da tavolo di Catellani & Smith.

La prima tra tutte è Sweet Light, la dolce lampada figlia della famosa Fil de Fer. Sweet Light rappresenta la storia dello studio ed è la creazione più cara a Enzo Catellani. Nasce vent’anni fa come un progetto rifiutato: al cliente non piaceva. Dopo qualche tempo l’artigiano la riprese in mano e decise di continuare a lavorarci. Il gomitolo di filo di alluminio modellato e intrecciato è oggi l’icona di Catellani & Smith per antonomasia.

Poi abbiamo Altman, una lampada che prima di tutto è un esperimento. L’idea nasce in India, quando il suo creatore entra a contatto con la spiritualità e la miseria del posto. Altman è una lampada da tavolo ovale che ricalca la forma delle pietre sacre. E’ fatta di cristallo e il suo nome significa “anima”.

Infine c’è Giulietta, la dimostrazione che le lampade Catellani & Smith guardano anche al futuro, alla tecnologia. Giulietta è infatti priva di cavi e può essere trasportata con estrema facilità ovunque. Si accende con il semplice tocco della mano ottenendo fino a 3 intensità luminose differenti. Ha una base circolare, un’asta e un cerchio che le gravita attorno, apparentemente senza alcun sostegno.

Petit Bijoux: il lampadario Catellani e Smith

La declinazione del lampadario Catellani e Smith si esprime pienamente in Petits Bijoux.

L’idea del progetto è quella di rappresentare l’effetto del gesto di gettare un sasso in uno specchio d’acqua, che forma delle onde concentriche. Il lampadario è una grande sfera composta da più anelli. Questi sono decorati con clip in ottone che contengono i LED luminosi.

Petits Bijoux è un lampadario Catellani e Smith disponibile sia nella versione a 56 LED che in quella a 28, in base alla grandezza dello spazio che si vuole illuminare.

Visualizzazione di 2 risultati