5 piantane Luceplan imperdibili per il 2019

L’illluminazione della casa è un fattore da non sottovalutare in quanto, attraverso di essa, riusciamo a rendere confortevoli gli spazi e a renderli appunto nostri. Anche se la casa è ormai già arredata da anni e le si vuole semplicemente dare un tocco di freschezza e novità, l’elemento più immediato da rinnovare è proprio l’aspetto dell’illuminazione. Oppure se ci si è appena trasferiti in una nuova abitazione, la cosa più bella è che ogni ambiente parli di noi: la luce è in grado di mettere in mostra la nostra personalità.

Tutto ciò è possibile con le fantastiche piantane del marchio Luceplan. Le piantane hanno bisogno di poco spazio, ma si fanno notare subito e creano subito un’atmosfera speciale. Luceplan propone diversi tipi di piantane congeniali a qualunque tipo di contesto.

5-piantane-Luceplan-imperdibili-per-2019-cignoli-elettroforniture-pavia-3

Piantana Luceplan Grande Costanza

La Grande Costanza è una delle piantane storiche di Luceplan, è stata realizzata nel 1986 da Paolo Rizzatto. Si tratta di un classico iconico che ha attraversato indenne le diverse tendenze del design: la piantana è rimasta sempre fedele al progetto originale con stelo in alluminio e paralume in policarbonato serigrafato.

La forza della piantana è nella discrezione che non vuol dire non aver carattere, anzi ha avuto da sempre una personalità granitica che coniuga armonicamente leggerezza e rigorosità. La fonte di luce è indicata per illuminare sia gli ambienti domestici, che quelli pubblici.

L’eleganza di Grande Costanze è disponibile in due versioni: una con interruttore e l’altra con dimmer ad astina. L’altezza va da 175 a 235 centimetri mentre la base è di 36×36 centimetri. Per quanto riguarda l’intensità luminosa, monta tre LED E27 da 70W.

5-piantane-Luceplan-imperdibili-per-2019-cignoli-elettroforniture-pavia-4

Piantana Luceplan Cappuccina

Tra le lampade da terra del brand Luceplan, Cappuccina porta con sè una personalità mista un pò come la famosa bevanda calda: la delicatezza del latte e l’irruenza imprevedibile del caffè espresso. Questi due elementi si uniscono armonicamente come fanno la base sottile e leggera in alluminio pressofuso estruso, e il paralume in tessuto che copre la sorgente luminosa in vetro opalino.

Un pò come la schiuma del cappuccino risulta capricciosa e sfuggente, così possiamo giocare con la luce dato che il paralume è solo appoggiato: non trattandosi di un elemento fisso possiamo quindi direzionare il fascio luminoso del modulo LED a nostro piacimento.

L’altezza della piantana Cappuccina è di 150 centimetri mentre la base è di 30 centimetri. Questo prodotto è stato disegnato da Inge Sempè che ha progettato anche la texture degradè a trattini disponibile in 3 versioni di colore diverso, sebbene quella classica sia quella color cappuccino.

5-piantane-Luceplan-imperdibili-per-2019-cignoli-elettroforniture-pavia-5

Piantana Luceplan Carrara

La piantana Carrara, come implica il nome, ha una presenza scultorea e anche la tecnica utilizzata per realizzarla può essere un parallelo con la località dei famosi marmi. Questa opera di design viene prodotta da un unico blocco in poliuretano espanso e, a vederla bene, sembra quasi un totem.

Grazie alle sue forme futuristiche si adatta ad ambienti arredati con mobili dal design moderno. Carrara è disponibile nelle varianti di colore nero o bianco smaltato.

La lampada è stata progettata da Häberli Alfredo e presenta linee essenziali e pulite lungo i suoi 185 centimetri di altezza. La base della piantana è di 20,5 centimetri e, lungo il cavo, ha un dimmer per regolare il grado di intensità della luce.

5-piantane-Luceplan-imperdibili-per-2019-cignoli-elettroforniture-pavia-6

Piantana Luceplan Compendium

Compendium è una piantana di design del marchio Luceplan che rompe in maniera netta il legame con la tradizione: è innovazione pura. Per chiunque voglia una piantana fuori dal comune e diversa dalle solite, questa è la soluzione migliore. Il design creato dal norvegese Daniel Rybakken si spinge ai limiti di funzionalità e minimalismo, realizzando una piantana slanciata e squadrata, come fosse un parallelepipedo.

Compendium permette di illuminare l’ambiente con una luce diffusa grazie al LED ad alta resa: possiamo ruotarlo liberamente per direzionare la luce e per creare degli interessantissimi giochi di luci e ombre. Il corpo della pianta è in alluminio estruso anodizzato ed è disponibile in vari colori: nero, ottone ed alluminio.

L’altezza totale è di 164 centimetri, mentre l’altezza della base è di 16,8 centimetri con un diametro di 14 centimetri.

5-piantane-Luceplan-imperdibili-per-2019-cignoli-elettroforniture-pavia-1

Piantana Luceplan Hope

Il cristallo ha sicuramente un fascino senza tempo: resiste alle mode passeggere come pochi altri materiali sanno fare e risulta sempre al top in fatto di eleganza. Hope rappresenta tutto questo e lo sottolinea ulteriormente, suggerendolo con degli effetti luminosi ammalianti.

Il paralume di questa lampada Luceplan è d’eccezione in quanto è composto da lenti di Fresnel piane che ci rapiscono con uno spettacolo di rifrazioni imprevedibili: sembra che la sorgente di luce sia il creatore che vuole stregarci.

Le lenti sono agganciate in coppie grazie a dei rametti in policarbonato stampato ad iniezione e montate su una struttura realizzata in acciaio lucido. L’altezza è di 184 centimetri mentre la base è di 47,5 x 47,5 centimetri. Il telaio e l’asta di supporto sono in acciaio inossidabile.

Il design così speciale di Hope è valso il premio Red Dot Award ai due progettisti: Francisco Gomez Paz e l’italiano Paolo Rizzatto.

Se vuoi vedere altre bellissime lampade ti consiglio di leggere: 5 lampade a parete Icone Luce: il futuro è minimal.

2019-03-07T17:13:22+00:00